Stefano Denna

STORIE DI SUCCESSO: ERIKA FANTUZZI

ERIKA FANTUZZI

Bologna

Ciao Stefano,
vorrei condividere con te e con tanti altri - non nego che mentre sto scrivendo ho le mani gelide e mi sta battendo forte il cuore…! - i risultati che ho ottenuto e che sto ottenendo da quando sono stata iscritta al percorso Fly!!!!!!
Ricordo la mia prima serata, "Gestione del tempo", alla quale sono arrivata con il mio modello del mondo (se ci ripenso Oddio che brutta roba), tante regole (i dodici comandamenti con almeno un centinaio di punti per ognuno..un’enciclopedia)…altro che paraocchi e tante paure!!!!
In quel periodo rincorrevo il tempo, avevo perso letteralmente la percezione di me e quel che peggio della mia persona!!! In poche parole non mi volevo per niente bene…..guardandomi a distanza di un anno e mezzo mi odiavo proprio!!!!

I miei obiettivi in quel momento erano solo di aumentare il fatturato e la vaga idea di aprire lo studio di podologia (che non facevo sempre per le mie poche regole e altre cose……).

Tutto questo ormai è passato, quindi girando pagina è tutto bianco, è tutto nuovo, che figata scrivere la propria storia, quello che vuoi fare, le persone che vuoi conoscere, scegliere chi ti circonda ed imparare tanto dalle sue esperienze!
Oggi 22 Ottobre 2013 Erika realmente non si sente cambiata ma le viene raccontato dall’esterno il cambiamento, la gente la nota diversa!!!!

A luglio 2013 il mio fatturato lordo medio era di 1.300 euro, al 30 settembre 2013 è diventato di 2.600 euro e al 22 ottobre è di 1.800 euro con anche qualche giorno di vacanza!!!!

Ho finalmente aperto lo studio…..che bello e quanto ci sto bene!!!!!

E gli obiettivi non sono solo lavoro……

La mia vita di coppia è migliorata ulteriormente, stavo bene anche prima…..adesso da Dio!!!!

Curo di più la mia salute ponendo attenzione all’alimentazione e facendo attività fisica (non mi muovevo neanche a piangere….)
Ho imparato ad amarmi e a volermi bene (questo è un punto ancora da migliorare).
Altri obiettivi adesso stanno diventando anche più chiari e così posso iniziare a lavoraci per poterli raggiungere!!!!

Per tutto questo la prima persona che ringrazio all’infinito e non smetterò mai di farlo è il mio Grande Amore Mirko, che ha trovato il modo di spronarmi e stimolarmi per non farmi sedere in poltrona in quella famosa zona di comfort.
Un immenso grazie a Stefano e a tutti i membri del Team HRD!!!

Grazie Grazie Grazie!!!

Erika Fantuzzi, 32 anni, Podologa

Vedi le altre storie