Stefano Denna

STORIE DI SUCCESSO: MATTIA MOROLLI

MATTIA MOROLLI

Rimini

Mi chiamo Mattia Morolli e abito a Rimini, dove sono nato 35 anni fa. In modo particolare sono cresciuto e vivo tutt'ora a Viserba, una frazione della città dove la fiamma politica è sempre stata forte e mi ha scaldato fin da piccolo grazie agli ambienti culturali e sportivi presenti sul territorio e a mie due zie, appassionate a questo argomento. Tutto questo ha contribuito a far nascere e crescere in me l'idea che la politica è un modo nobile per capire ciò che mi circonda e per migliorare la vita delle persone attraverso azioni concrete. E così fin da ragazzo ho deciso che la mia strada sarebbe stata proprio questa: fare tante cose per rendere la città che amo un posto migliore in cui vivere per tutti i suoi cittadini.

La mia carriera ha inizio ufficialmente nel 2006, anno in cui vengo eletto proprio nel mio quartiere, dove mi occupo in modo particolare degli aspetti legati all'infanzia, allo sport e ai servizi sociali. Alle successive elezioni del 2011, grazie alla mia determinazione e ambizione, raggiungo l'obiettivo di far parte del consiglio comunale riminese con 283 preferenze, l'80% delle quali provenienti proprio dai residenti di Viserba. Questo aspetto da un lato mi fa piacere – significa infatti che nei 5 anni precedenti il mio lavoro è stato apprezzato! – dall'altro mi fa pensare che posso fare di più, posso migliorare il risultato arrivando a farmi rieleggere alle successive elezioni anche e soprattutto grazie a persone che non mi conoscono direttamente. Capisco che ho delle qualità inespresse e che ho da migliorare alcuni aspetti fondamentali per chi fa il mio lavoro: l'abilità a parlare in pubblico gestendo in contemporanea le mie emozioni, la capacità di capire velocemente chi ho di fronte e di definire le mie priorità. Il punto è che non so da dove partire e chi mi può aiutare...

E' un giorno di novembre 2014 quando in mio aiuto arriva GianMatteo Gavelli, che oltre ad aver partecipato alle feste organizzate da me a Viserba come chitarrista e cantante è anche uno dei collaboratori del centro Fly di Rimini della Roberto Re Leadership School. Da buoni amici siamo sempre rimasti in contatto e così mi ha invitato a partecipare ad una serata aperta al pubblico. Di lui mi fido ed essendo curioso decido di andare e di fare anche la sessione di coaching gratuita in regalo. Conosco Dania Menuzzo, manager e responsabile del centro, e dal confronto con lei capisco che questo percorso è proprio adatto alle mie necessità. Tra l'altro pochi mesi prima ero stato scelto come capogruppo della maggioranza diventando, a 33 anni, il più giovane a ricoprire questo ruolo nella storia del comune di Rimini e quindi sono assolutamente deciso a intraprendere un percorso di crescita personale che mi aiuti ad alzare ancora di più il livello dei miei risultati e mi iscrivo.

Inizio a gennaio 2015 e metto in pratica ciò che apprendo durante le serate in vista delle elezioni dell'anno successivo. Fin da subito noto un significativo cambiamento in me e nella mia vita proprio per gli aspetti che mi serviva potenziare!

Prima ero un "portatore sano" di "rimandite", cioè rimandavo e accumulavo continuamente le cose da fare e ciò mi portava ad avere poco tempo libero per me stesso e tanto stress. Ora ho capito come organizzare le mie priorità e ottimizzarlo. In macchina, ad esempio, non ascolto più la radio e approfitto del tempo passato a guidare per fare telefonate importanti.

Le serate di Public Speaking e di Comunicazione in generale hanno ampliato la mia visione facendomi capire che, per far arrivare il mio messaggio, ho da porre maggiore attenzione ai bisogni e alle necessità delle persone che ho di fronte. Sono diventato più abile, quindi, a capirle e ad iniziare un discorso non "in quarta" come prima ma lentamente per poi catalizzare l'attenzione usando il respiro, le metafore e soprattutto le pause al momento giusto. Ho unito tecnica, passione e creatività e ho migliorato le mie capacità di comunicazione al 1000% riuscendo ad arrivare al cuore della gente. Grazie al Fly ho imparato anche a darmi Valore e ad esserlo anche per i miei concittadini allontanandomi senza più provare paura dai miei "Maestri" e affrontando temi forti dei quali i miei avversari politici non avrebbero mai parlato e che invece esistono sul territorio e per i quali ho proposto attivamente idee e soluzioni.

Sono più consapevole di chi sono e di chi voglio essere e proprio per questo sono riuscito a differenziarmi personalizzando le mie comunicazioni per ciascun quartiere ed evidenziando ciò che ho fatto, i risultati concreti che ho portato alla città durante gli anni precedenti piuttosto che i passi futuri. Un esempio? Le rotatorie: migliorano la qualità della vita delle persone rendendo il traffico più scorrevole ed evitando perdite di tempo e nervosismo.

Un altro aspetto importante riguarda le critiche: prima di iscrivermi al Fly mi generavano molta rabbia e reagendo mi capitava spesso diMattia Morolli - Roberto Re Leadership School Emilia Romagna rompere dei rapporti, che poi non era semplice ricucire. Ora invece riesco a gestire l'emozione negativa spostando l'attenzione sul fatto che la persona che ho davanti ha bisogno di una risposta e di un aiuto da parte mia.

Ho sognato in grande con piena fiducia in me stesso nonostante tutte le persone che avevo contro - tra l'altro alcune anche all'interno del mio stesso gruppo -, ho mantenuto costantemente il focus sull'obiettivo e a giugno 2016 il risultato per il quale mi sono tanto impegnato e messo in gioco è arrivato! Su 400 candidati consiglieri per la parte politica alla quale appartengo sono stato il più eletto in assoluto con ben 628 preferenze contro le 283 di 5 anni prima! Inoltre questa volta i voti sono arrivati per il 60% da persone che non abitano a Viserba e quindi sono riuscito a farmi conoscere ed apprezzare anche in altri quartieri di Rimini!

E con mia grande gioia grazie a questo traguardo straordinario ne è arrivato un altro ancora più importante: sono stato nominato assessore del Comune di Rimini con le deleghe al territorio, alle politiche giovanili ed educative e alla scuola! E' un onore per me far parte della squadra di persone che daranno il loro contributo per cambiare la città in cui sono nato e in cui ogni giorno vivo assieme a tutta la sua comunità!

Sono davvero molto soddisfatto e contento di ciò che ho raggiunto grazie agli strumenti che ho imparato al Fly e nel ringraziare Dania, Stefano e tutti i collaboratori del centro che mi hanno seguito e guidato nel mio percorso di crescita desidero mettere in evidenza alcune consapevolezze che ho acquisito durante il mio anno di formazione: differenziarsi dagli altri, studiare, essere curiosi e capire che la paura non è un alibi ma la spinta a migliorare per arrivare agli orizzonti che si vogliono per sé!


Mattia Morolli, 35 anni, assessore del Comune di Rimini

Vedi le altre storie